È ORA DISPONIBILE LA NUOVA APP
INVESTOR RELATIONS DI MONCLER

Moncler nasce nel 1952 a Grenoble, oltre 60 anni di storia, in cui l’Azienda scrive e riscrive il proprio percorso, evolvendo sé stessa e il modo di operare sul mercato, rimanendo però sempre legata alle sue origini. Moncler nasce per proteggere dal freddo. Proprio partendo da queste radici, l’Azienda ha definito il suo Piano Strategico di Sostenibilità Moncler Born to Protect che abbraccia le grandi sfide globali estendendo questa naturale inclinazione della protezione al pianeta e alle persone. Con il Piano rinnova il suo impegno per uno sviluppo sostenibile e sottolinea come la responsabilità ambientale e sociale siano sempre più parte integrante del modello di business, focalizzandosi su cinque priorità strategiche: cambiamenti climatici, economia circolare, catena di fornitura responsabile, valorizzazione della diversità e supporto alle comunità locali. Il Piano di

Sostenibilità di Moncler include obiettivi di riduzione dell’impatto ambientale tra cui il raggiungimento della carbon neutrality, il riciclo degli scarti di produzione, l’utilizzo diffuso di nylon sostenibile, l’eliminazione della plastica monouso. Come ulteriore passo verso un approccio sempre più circolare, Moncler inizierà a riciclare piuma certificata secondo il Protocollo DIST attraverso un processo meccanico innovativo, che consente un risparmio di acqua di circa il 70% rispetto ad un processo tradizionale di riciclo della piuma. Il Piano di Sostenibilità si focalizza anche sulla tracciabilità delle materie prime e il continuo miglioramento degli standard sociali e ambientali lungo la filiera grazie ad una stretta collaborazione con i propri partner produttivi. Sono inoltre previste iniziative di sensibilizzazione interna ed esterna per favorire e valorizzare la diversità

e promuovere una cultura sempre più inclusiva. Moncler si impegna anche a supportare le comunità locali con progetti ad alto valore sociale a favore della collettività, e a proteggere dal freddo 100.000 bambini e famiglie in situazioni di vulnerabilità.
Nella definizione dei driver strategici e dei relativi impegni di Moncler Born to Protect sono state tenute in considerazione anche le priorità definite nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDG), contribuendo così al loro raggiungimento. Dei 17 macro obiettivi descritti dagli SDG (come ad esempio, porre fine alla povertà, lottare contro l’ineguaglianza, affrontare i cambiamenti climatici), il Gruppo direttamente o attraverso organizzazioni con cui collabora contribuisce a 10 di loro.

IL PROCESSO DEL PIANO DI SOSTENIBLITÀ

L’Unità di Sostenibilità individua, in collaborazione con i responsabili delle funzioni rilevanti, le aree di miglioramento e i relativi progetti e, su questa base, formula una proposta di Piano di Sostenibilità (fase di pianificazione).

In seguito il Piano viene sottoposto al Comitato Strategico che ne analizza i contenuti e la fattibilità. In fase finale il Piano è valutato dal Comitato Controllo, Rischi e Sostenibilità che ne verifica la coerenza con la strategia del Gruppo ed esprime il suo parere al Consiglio di Amministrazione al quale spetta l’approvazione formale.

La responsabilità del raggiungimento degli

obiettivi inclusi nel Piano di Sostenibilità fa capo ai referenti delle funzioni coinvolte, che hanno risorse, strumenti e know-how necessari per l’implementazione (fase di gestione). A tutti coloro che sono coinvolti nell’implementazione del Piano, nell’ambito del sistema di Management By Objective (MBO), vengono attribuiti obiettivi di natura sociale o ambientale, legati all’attuazione del Piano stesso. Mentre per quanto riguarda i piani di incentivazione di medio-lungo periodo, tra gli indicatori di performance del piano azionario, denominato “Piano di Performance Shares 2020”, è presente anche un ESG Performance Indicator, legato al raggiungimento di specifici obiettivi del

Piano di Sostenibilità. A garanzia del rispetto degli impegni presi, l’Unità di Sostenibilità chiede conto dello stato di avanzamento dei progetti e, a sua volta, informa il Comitato Controllo, Rischi e Sostenibilità (fase di controllo).
Il Piano viene poi aggiornato annualmente al fine di rendere conto dello stato di implementazione dei progetti e di fissare nuovi obiettivi in un’ottica di miglioramento continuo, nella consapevolezza che la sostenibilità non rappresenta un punto d’arrivo, ma un processo di miglioramento continuo.

ACT ON CLIMATE CHANGE

RIDURRE LE EMISSIONI DI CO2 [SDG 7; 13]

OBIETTIVI

RISULTATI 2020

BLOCCO 1

OBIETTIVI

2021

100% carbon neutral in tutte le sedi aziendali nel mondo

RISULTATI 2020

BLOCCO 2

OBIETTIVI

2020
Almeno il 50% dell’energia elettrica utilizzata nelle proprie sedi aziendali nel mondo proveniente da fonti rinnovabili
 

2023
100% energie rinnovabili in tutte le sedi aziendali nel mondo

RISULTATI 2020

 50% dell’energia elettrica utilizzata a livello mondo proveniente da fonti rinnovabili (i Paesi in cui Moncler utilizza energia rinnovabile sono: Italia, Romania, Brasile, Cina*, Russia e Turchia)
 

* I consumi energetici di Moncler da fonte rinnovabile includono la Cina continentale, Hong Kong SAR e Macao SAR. Mentre i consumi energetici aziendali di Taiwan ad oggi derivano da energia convenzionale.

BLOCCO 3

OBIETTIVI

2021

65% di veicoli a basso impatto ambientale nel parco auto aziendale nel mondo

RISULTATI 2020

Introdotto il 35% di vetture ibride ed elettriche nel parco auto aziendale nel mondo

BLOCCO 4

OBIETTIVI

2030

Riduzione assoluta delle emissioni GHG del 70% per lo scope 1 e 2 e del 14% per lo scope 3 rispetto al 2019

RISULTATI 2020

Approvati da Science Based Targets initiative gli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra (GHG)

BLOCCO 5

OBIETTIVI

2020
Avvio studio di soluzioni logistiche a minor impatto ambientale
 

2021
Definizione di obiettivi di riduzione delle emissioni logistiche

RISULTATI 2020

  Identificate soluzioni logistiche a minor impatto ambientale
 

  Esteso il monitoraggio delle emissioni di CO2 dei flussi logistici

BLOCCO 6

OBIETTIVI

2022

Certificazione LEED per tutte le nuove costruzioni aziendali

RISULTATI 2020

SALVAGUARDARE LA BIODIVERSITÀ [SDG 15]

THINK CIRCULAR

INTEGRARE LA SOSTENIBILITÀ NEL PRODOTTO [SDG 12]

ESTENDERE LA DURABILITÀ DEL PRODOTTO [SDG 12]

UTILIZZARE UN PACKAGING SEMPRE PIÙ SOSTENIBILE [SDG 14]

BE FAIR

RAFFORZARE I SISTEMI DI TRACCIABILITÀ DELLE MATERIE PRIME

PROMUOVERE UN LUOGO DI LAVORO RISPETTOSO [SDG 8]

NURTURE GENIUS

DARE VALORE ALLE NOSTRE PERSONE [SDG 3]

PROMUOVERE NUOVI MODI DI LAVORARE

INCORAGGIARE LA MOLTEPLICITÀ [SDG 4; SDG 5]

GIVE BACK

PROTEGGERE LE PERSONE DAL FREDDO

CREARE VALORE CONDIVISO [SDG 11]

AGIRE RESPONSABILMENTE

LEGENDA

  Obiettivo raggiunto.   Obiettivo on time.   Obiettivo posticipato.