È ORA DISPONIBILE LA NUOVA APP
INVESTOR RELATIONS DI MONCLER

POLITICA DI REMUNERAZIONE

Le caratteristiche chiave della nostra Politica di Remunerazione

 

La Politica di Remunerazione è stata disegnata con l’intento di perseguire le costanti esigenze di:

 

• attrarre, trattenere e motivare persone dotate delle qualità professionali richieste dalla prospettiva di crescita del business del Gruppo Moncler;

• allineare gli interessi dell’azienda e del management con quelli degli Azionisti;

• promuovere la creazione di valore per gli Azionisti nel medio-lungo periodo.

 

La Politica di Remunerazione degli Amministratori Esecutivi e dei Dirigenti con Responsabilità Strategiche è ispirata ai seguenti principi:

 

• la componente fissa e la componente variabile della retribuzione sono adeguatamente bilanciate in funzione degli obiettivi strategici e della politica di gestione dei rischi di Moncler, tenuto anche conto del settore di attività in cui essa opera e delle caratteristiche dell’attività d’impresa concretamente svolta;

• la componente variabile è corrisposta entro limiti massimi;

• gli obiettivi di performance sono predeterminati, misurabili e collegati alla finalità di creazione di valore per gli Azionisti in un orizzonte di medio-lungo periodo;

• la componente variabile della retribuzione si compone di una porzione legata a criteri di breve termine e di una porzione legata a criteri di lungo termine. Quest’ultima, per rilevanza, è molto superiore alla prima ed è differita di un adeguato lasso temporale poiché legata al raggiungimento di obiettivi di lungo periodo;

• non sono previste indennità per la cessazione anticipata del rapporto di amministrazione o per il suo mancato rinnovo (accordi di parachute). La previsione di indennità per la cessazione anticipata del rapporto di lavoro nel caso dei Dirigenti con Responsabilità Strategiche (accordi di parachute) è subordinata alla preventiva valutazione ed approvazione del Consiglio di Amministrazione, sentito il Comitato per le Nomine e la Remunerazione;

• la componente variabile può includere piani di remunerazione basati su azioni, conformi alle raccomandazioni del Codice di Autodisciplina.

 

Struttura degli MBO di Amministratori Esecutivi e Dirigenti con Responsabilità Strategiche

 

Nella componente variabile di breve termine, Management By Objectives (MBO), gli obiettivi strategici vengono tradotti in indicatori basati su un sistema di Balance Scorecard in 4 dimensioni:

 

• Economico finanziaria
• Cliente
• Processi
• Apprendimento e crescita

 

Per il Top Management, i Kpi’s si concentrano principalmente su obiettivi quantitativi relativi alla performance complessiva del Gruppo, in particolare l’Ebitda di Gruppo. Gli indicatori finanziari sono declinati secondo una doppia prospettiva: collettiva e individuale, per incrementare da un lato l’allineamento agli obiettivi aziendali, e migliorare dall’altro la capacità del sistema di incentivare risultati eccellenti. Solo le performance che raggiungono l’obiettivo danno accesso al premio, con un effetto moltiplicatore per i risultati che eccedono i target in modo significativo, secondo lo schema riportato di seguito:

 

 

Per Amministratori e Dirigenti Strategici lo schema dei KPI si declina come segue:

 

– 60% Ebitda di Gruppo
– 30% Free Cash Flow
– 10% Realizzazione del piano di sostenibilità

 

Sono inoltre presenti clausole Claw-back e Malus Condition.

Alla luce di quanto deliberato dall’Assemblea ordinaria, il Consiglio di Amministrazione del 10 maggio 2016, a norma dell’art 2389, comma 3, cod. civ. e dell’art. 22.2. dello Statuto sociale, previo ricevimento del parere da parte del Comitato Nomine e Remunerazione anche con riferimento alla fissazione degli obiettivi di performance correlati alla componente variabile di tale remunerazione, ha quindi deliberato l’attribuzione di ulteriori emolumenti per gli Amministratori Esecutivi e gli altri Amministratori investiti di particolari cariche all’interno della Società.

 

Detti compensi risultano così suddivisi:

 

– un compenso lordo fisso annuo pari ad Euro 1.500.000,00 per il Presidente e Amministratore Delegato Remo Ruffini; un compenso lordo fisso annuo pari ad Euro 120.000,00 per l’Amministratore Esecutivo Luciano Santel ed un compenso lordo fisso annuo pari ad Euro 300.000,00 per l’Amministratore Esecutivo Sergio Buongiovanni;

 

– un compenso lordo variabile annuo per il Presidente e Amministratore Delegato Remo Ruffini pari ad Euro 1.000.000,00; un compenso lordo variabile annuo per l’Amministratore Esecutivo Luciano Santel pari ad Euro 50.000,00 ed un compenso lordo variabile annuo per l’Amministratore Esecutivo Sergio Buongiovanni pari ad Euro 100.000,00.

 

Gli Amministratori Esecutivi Remo Ruffini, Luciano Santel e Sergio Buongiovanni, oltre ai compensi sopra indicati, percepiscono i seguenti emolumenti in Industries S.p.A.:

 

– in favore di Remo Ruffini, in qualità di Presidente del Consiglio di Amministrazione e Amministratore Delegato, e di Sergio Buongiovanni, in qualità di Amministratore, un compenso lordo fisso annuo pari ad euro 10.000,00;

 

– per Luciano Santel:

 

(i) un compenso lordo fisso annuo pari ad Euro 190.000,00 in qualità di Amministratore Delegato, ed un compenso lordo fisso annuo pari ad Euro 230.000,00 in qualità di Chief Corporate & Supply Officer Officer; e

 

(ii) un compenso lordo variabile annuo pari ad Euro 70.000,00 in qualità di Amministratore Delegato e pari ad Euro 100.000,00 per il ruolo di Chief Corporate & Supply Officer.

 

Con riferimento all’esercizio 2017, il compenso variabile (MBO) del Presidente e Amministratore Delegato Remo Ruffini e degli Amministratori Esecutivi Luciano Santel e Sergio Buongiovanni, alla luce dei risultati di Ebitda raggiunti, beneficia, coerentemente con la Politica di Remunerazione vigente, dell’effetto dell’over performance e relativo moltiplicatore applicabili. Pertanto, detto compenso variabile, è incrementato di Euro 500.000,00 lordi per Remo Ruffini, Euro 167.500,00 lordi (di cui Euro 45.200,00 lordi afferenti Moncler ed Euro 122.300,00 lordi afferenti Industries S.p.A.) per Luciano Santel ed Euro 90.400,00 lordi per Sergio Buongiovanni.

 

Il Presidente e Amministratore Delegato Remo Ruffini e gli Amministratori Esecutivi Luciano Santel e Sergio Buongiovanni sono inoltre stati beneficiari del piano denominato “Piano di Stock Option 2014-2018 Top Management & Key People” nonché del “Piano di Performance Shares 2016-2018

  Relazione sulla Remunerazione per il 2017
  Relazione sulla Remunerazione per il 2016
  Relazione sulla Remunerazione per il 2015
  Estratto Comunicato Integrazione Politica di Remunerazione
  Relazione sulla Remunerazione per il 2014
  Relazione sulla Remunerazione per il 2013
PIANI DI INCENTIVAZIONE
PIANO DI PERFORMANCE SHARES 2018-2020
  Documento Informativo relativo al Piano di Performance Shares 2018-2020
  Relazione Illustrativa sul Piano di Performance Shares 2018-2020
PIANO DI PERFORMANCE SHARES 2016-2018
  Documento Informativo relativo al Piano di Performance Shares 2016 – 2018
  Relazione illustrativa degli Amministratori sul Piano di Performance Shares 2016 – 2018
  Relazione illustrativa sull’aumento di capitale
PIANO DI PERFORMANCE STOCK OPTION 2015
  Documento informativo sul “Piano di Performance Stock Option 2015” aggiornato a marzo 2016
  Relazione illustrativa degli Amministratori sul Piano di Stock Option "Piano di Performance Stock Option 2015"
  Relazione illustrativa Amministratori sull'aumento di capitale a servizio del Piano di Stock Option
  Parere di congruità sul prezzo di emissione azioni relativamente al Piano di Stock Option
PIANO DI STOCK OPTION 2014-2018 TOP MANAGEMENT E KEY PEOPLE
  Documento Informativo Piano di Stock Option 2014-2018 Top Management e Key People - aggiornamento aprile 2015
  Relazione degli Amministratori sull'Aumento di Capitale per il Piano Stock Option Top Management
  Parere di congruità sul prezzo di emissione azioni per il Piano Stock Option Top Management
PIANO DI STOCK OPTION 2014-2018 STRUTTURE CORPORATE ITALIA
  Documento informativo sul "Piano Stock Option 2014-2018 Strutture Corporate" aggiornato a marzo 2016
  Relazione degli Amministratori sull'Aumento di Capitale per il Piano Stock Option Corporate Italia
  Parere di congruità sul prezzo di emissione azioni per il Piano Stock Option Corporate Italia
CERCA MONCLERGROUP.COM: