È ORA DISPONIBILE LA NUOVA APP
INVESTOR RELATIONS DI MONCLER

Il Gruppo Moncler riconosce e rispetta il diritto dei lavoratori ad essere rappresentati da organizzazioni sindacali e mantiene, con tali rappresentanze, relazioni improntate al reciproco riconoscimento, al dialogo e alla cooperazione.

I rapporti e le negoziazioni con i sindacati sono gestiti nel rispetto dei più elevati princìpi di trasparenza e correttezza e in stretta osservanza delle leggi vigenti.

In Italia, Romania, Francia, Belgio, Austria, Olanda, Spagna, Brasile e Russia tutti i dipendenti sono coperti da contratti collettivi di lavoro, corrispondenti a oltre il 57% dei dipendenti nel mondo.

Il Gruppo Moncler fonda la propria politica di relazioni industriali su un confronto costruttivo, che mira al coinvolgimento delle rappresentanze dei lavoratori e al mantenimento di un buon clima aziendale.

La ricerca di soluzioni condivise si traduce in una totale assenza di conflitto.

Grazie al clima di collaborazione instaurato negli anni, anche nel 2021 non sono stati registrati né scioperi aziendali né proteste sindacali da parte di lavoratori alle dirette dipendenze delle società del Gruppo e non si sono rilevati casi in cui le libertà di associazione e di contrattazione collettiva siano state violate o siano risultate a rischio.

Nel corso del 2021, per Moncler, sono proseguiti gli incontri periodici con le rappresentanze sindacali che hanno riguardato principalmente la gestione della pandemia da Covid-19, e la condivisione delle misure sanitarie, organizzative, procedurali e formative che l’Azienda ha messo in atto. Inoltre, a seguito di un confronto costruttivo e articolato, è stato rivisto e rinnovato l’accordo integrativo di secondo livello in cui sono state

introdotte importanti agevolazioni a supporto della genitorialità, della persona e di previdenza complementare e welfare.

In Stone Island tali aspetti saranno approfonditi a partire dal 2022 quando verranno avviati gli incontri volti alla definizione del nuovo piano integrativo in linea con i princìpi adottati da Moncler.

Il Gruppo è consapevole che alcune decisioni strategiche possono avere ripercussioni sui propri dipendenti e, a tal proposito, in caso di cambiamenti significativi a livello organizzativo (ad esempio i processi di riorganizzazione o altre operazioni ad impatto rilevante), ha sempre messo in atto, e si impegna a farlo in futuro, tutte le procedure di informazione e consultazione preventive dei lavoratori previste dalle leggi.

IL NUOVO PIANO INTEGRATIVO AZIENDALE MONCLER

La protezione, il benessere e l’ascolto delle persone costituiscono elementi fondamentali per Moncler. Per tale motivo, in collaborazione con le organizzazioni sindacali, nel 2021, sono state introdotte nuove importanti agevolazioni all’interno dell’accordo integrativo a beneficio dei dipendenti italiani.

 

Supporto alla genitorialità

Il supporto alla genitorialità offerto da Moncler prevede una serie di opportunità a disposizione dei neo genitori per facilitare la gestione dei figli ed il rientro dal periodo di congedo. Tali opportunità includono, per i primi tre anni dalla nascita del figlio, l’accoglimento delle richieste di lavoro part-time da parte della neo-mamma e l’estensione della medesima soluzione lavorativa ai padri in casi specifici, una maggiore flessibilità oraria in entrata e in uscita e l’accoglimento sistematico

della richiesta di remote working fino a un massimo di quattro giorni a settimana. A tali possibilità si aggiungono anche permessi retribuiti aggiuntivi per visite pediatriche, day hospital, vaccini o malattia dei figli, una maggiore flessibilità nell’utilizzo della maternità facoltativa con la possibilità di frazionare il congedo parentale e l’estensione del congedo di paternità, utilizzabile anche in caso di adozione.

 

Supporto alla persona

Le iniziative di Moncler a supporto della persona prevedono l’offerta di strumenti di attenzione in casi di gravi malattie, gestione delle visite specialistiche, lutti e attività di volontariato. Il supporto alla persona riguarda l’offerta di permessi retribuiti aggiuntivi per visite mediche, l’allungamento del periodo di comporto per casi particolarmente gravi con un’estensione del periodo

di conservazione del posto di lavoro fino ad un totale di 24 mesi, la possibilità di avere permessi retribuiti aggiuntivi per lutti in famiglia e per supporto a gravi infermità e l’inserimento di due giorni di permessi retribuiti per attività di volontariato.

 

Previdenza complementare e welfare

Moncler ha, inoltre, aumentato la percentuale di contribuzione alla previdenza complementare a carico dell’Azienda e contestualmente sono state modificate le modalità di calcolo del contributo welfare annuale includendo due indicatori di sostenibilità a completamento di quelli finanziari.

I princìpi valorizzati nel piano integrativo (tra cui il supporto alla genitorialità, alla persona e previdenza integrativa) saranno estesi anche nelle altre Region dove opera il Gruppo e a Stone Island.