È ORA DISPONIBILE LA NUOVA APP
INVESTOR RELATIONS DI MONCLER

LA STRATEGIA DI MONCLER

Genialità, rigorosità, molteplicità, capacità di innovare rimanendo fedeli a sé stessi, e la volontà di cercare lo straordinario nell’”ordinario” sono da sempre il credo del Gruppo. Moncler ha nel cambiamento la forza per continuare ad esplorare il proprio mondo e quelli vicini, cercando un dialogo continuo con una base di clienti sempre più ampia, e nella flessibilità e agilità la capacità di perseguire i propri obiettivi anche in mutate situazioni. 

Ed è propria la sua continua volontà di evolvere, anche cercando nuove sfide, la volontà di dialogare anche con nuovi consumatori, la volontà di cambiare anche quando tutto va bene, che ha portato all’acquisizione di Stone Island, un marchio di abbigliamento maschile informale, nato nel 1982 e diventato simbolo della ricerca estrema su fibre e tessuti, attraverso la continua sperimentazione di tinture e trattamenti sul capo finito. Con l’ingresso in Moncler per Stone Island inizia un nuovo cammino che porterà il marchio ad esprimere pienamente tutte le sue potenzialità, mantenendo al tempo stesso intatta la sua forte identità di marca. 

 

La strategia di Moncler si fonda su cinque pilastri.

 

RAFFORZARE, INSIEME A STONE ISLAND, LA NUOVA VISIONE DI LUSSO 

Uniti dalla filosofia “beyond fashion, beyond luxury“, Moncler, assieme a Stone Island, consoliderà la propria capacità di essere interprete delle evoluzioni dei codici culturali delle nuove generazioni offrendo loro un nuovo concetto di lusso lontano dai canoni tradizionali. Un concetto caratterizzato da esperenzialità, inclusività, senso di appartenenza ad una comunità e contaminazione di significati e mondi diversi come quello dell’arte, della cultura, della musica e dello sport. L’unione rafforzerà la competitività dei due marchi nel pieno rispetto delle identità e dell’autonomia di ciascuno accelerandone il percorso di sviluppo. 

 

SVILUPPARE UN GRUPPO GLOBALE, CAPACE DI INNOVARSI CONTINUAMENTE MANTENENDO L’UNICITA’ DI POSIZIONAMENTO  

Sotto la guida di Remo Ruffini, Moncler ha seguito una strategia di crescita ispirata a due principi fondamentali: diventare un Marchio globale senza filtri con il mercato e innovarsi continuamente pur rimanendo fedele a sé stesso. 

Con l’acquisizione di Stone Island, Moncler mette a disposizione le proprie conoscenze e la propria esperienza per valorizzarne il grande potenziale di crescita in particolare nei mercati americano ed asiatico, mantenendo e rafforzando il posizionamento unico del brand, che ha nella cultura della ricerca e della sperimentazione la propria matrice identificativa.

 

PERCORRERE UNA CRESCITA SOSTENIBILE CHE PORTI VALORE A TUTTI GLI STAKEHOLDER

Da tempo Moncler sta rafforzando il proprio impegno verso uno sviluppo sostenibile e responsabile di lungo periodo pienamente integrato nella strategia di Gruppo, per rispondere alle aspettative degli stakeholder in un’ottica di creazione di valore condiviso. Cinque le priorità strategiche su cui si sviluppa il nuovo piano del Gruppo: cambiamenti climatici, economia circolare, catena di fornitura responsabile, valorizzazione della diversità e supporto alle comunità locali. 

 

SOSTENERE LO SVILUPPO DI TUTTI I CANALI DISTRIBUTIVI IN UN OTTICA DI OMNICANALITA’

Avere un rapporto diretto con i propri clienti, attraverso ogni canale e touch point, riuscire a coinvolgerli capendo le loro aspettative anche le più inespresse, creare nei propri negozi fisici e virtuali il calore umano che da sempre caratterizza il Marchio, sono i capisaldi del rapporto che Moncler ha voluto sviluppare con il proprio cliente per non smettere mai di stupirlo. Il Gruppo ha intrapreso una strategia di sviluppo integrato dei propri canali distributivi siano essi fisici che digitali.

Stone Island sta iniziando un percorso che porterà il brand ad ottenere un maggiore controllo su tutti i mercati soprattutto attraverso l’espansione del canale DTC (direct to consumer).

 

RAFFORZARE LA PROPRIA CULTURA DIGITALE

Pensare, definire ed attuare la propria strategia in chiave digitale è un obiettivo sempre più importante per Moncler che crede nell’importanza della contaminazione tra tutte le divisioni e, in particolare ritiene che il digitale sia non solo un importante strumento di vendita ma soprattutto il mezzo di attuazione delle proprie strategie presenti e future.

Evoluzione Prevedibile della Gestione

Il 2021 sarà l’anno in cui Stone Island entra a far parte dell’azienda Moncler, un momento importante nella storia e nella strategia del Gruppo. Il 2021 sarà anche il secondo anno di pandemia da Covid-19, che molto probabilmente continuerà a influenzare le economie mondiali e la domanda di beni di lusso. Infatti, data anche l’attuale incertezza sui tempi per completare i piani di vaccinazione, si può ritenere che le misure atte a limitarne la diffusione possano rimanere in vigore per una buona parte dell’anno con possibili effetti negativi sia sul traffico locale che, soprattutto, su quello dei turisti. 

Per l’esercizio 2021 il Gruppo continuerà a lavorare per mantenere una struttura organizzativa agile, flessibile e reattiva, perseguendo l’implementazione delle seguenti linee strategiche e con una forte focalizzazione sull’integrazione tra Stone Island e Moncler.

 

Consolidamento nel settore del “nuovo lusso”. Con l’operazione Stone Island, il gruppo Moncler rafforza la propria capacità di essere interprete delle evoluzioni dei codici culturali delle nuove generazioni per continuare a svilupparsi all’interno dell’importante segmento del “nuovo lusso”, un concetto caratterizzato da esperenzialità, inclusività, senso di appartenenza ad una comunità e contaminazione di significati e mondi diversi come quello dell’arte, della cultura, della musica e dello sport. Uniti dalla filosofia “beyond fashion, beyond luxury“, i due Brand mettono a fattor comune culture imprenditoriali, manageriali, creative e di know-how tecnico e conoscenze di sostenibilità nel pieno rispetto dell’identità e dell’autonomia dei Marchi. 

Nel corso dei prossimi mesi il Gruppo inizierà ad implementare le linee guida del piano di aggregazione di Sportswear Company (società che detiene il marchio Stone Island) in Moncler.

 

Rafforzamento della cultura digitale. Pensare, definire ed attuare la propria strategia in chiave digitale è un obiettivo sempre più importante per Moncler che crede nell’importanza della contaminazione tra tutte le divisioni e, in particolare ritiene che il digitale sia non solo un importante strumento di vendita ma soprattutto il mezzo di attuazione delle proprie strategie presenti e future. Nel corso del 2021, Moncler concluderà l’importante progetto d’internalizzazione del proprio canale di vendita online in tutti i paesi in cui opera e lancerà un nuovo sito e-commerce con un’experience completamente rinnovata.

 

Sviluppo internazionale, consolidamento e controllo diretto dei mercati “core”. Negli anni Moncler ha seguito una chiara strategia di crescita internazionale mantenendo sempre un forte controllo sul business. Con il brand Moncler, il Gruppo vuole continuare a sviluppare selettivamente i mercati internazionali e nel contempo consolidare la propria presenza nei mercati “core”, anche attraverso la crescita attenta della rete di negozi monomarca retail, un controllato ampliamento della superficie media degli stessi e il rafforzamento del canale digitale. Nel contempo con il brand Stone Island, il Gruppo comincerà a lavorare per aumentare il controllo nei principali mercati ed inizierà uno sviluppo internazionale del business per rafforzarsi soprattutto in Asia e nelle Americhe.

 

Sviluppo internazionale e consolidamento dei mercati “core”. Negli anni Moncler ha seguito una chiara strategia di crescita internazionale mantenendo sempre un forte controllo sul business. Moncler vuole continuare a sviluppare selettivamente i mercati internazionali e nel contempo consolidare la propria presenza nei mercati “core”, anche attraverso la crescita della rete di negozi monomarca retail (DOS), un controllato ampliamento della superficie media degli stessi, l’apertura di negozi monomarca wholesale (SiS), l’espansione del canale travel retail e il rafforzamento del canale digitale.

 

Sviluppo sostenibile del business. Moncler persegue da sempre una strategia di sviluppo del business sostenibile e responsabile, allineata alle aspettative degli stakeholder e coerente con la propria strategia di lungo periodo. Un approccio che si basa non solo sull’impegno a porsi obiettivi sempre più sfidanti ma anche sulla consapevolezza che ogni azione ha degli impatti sulla società e l’ambiente dove operiamo. Nel corso del 2021, Moncler continuerà ad implementare le azioni e i progetti necessari per perseguire gli obiettivi inclusi nel Piano di Sostenibilità Moncler Born to Protect con focus su cinque macro aree di intervento: cambiamenti climatici, economia circolare, catena di fornitura responsabile, valorizzazione della diversità e supporto alle comunità locali.

DISTRIBUZIONE RETAIL: POTENZIALE DI CRESCITA INESPRESSO SIA ORGANICO CHE DALLO SVILUPPO DELLA RETE

Con 219 negozi a gestione diretta (DOS) alla fine dell’esercizio 2020, Moncler è oggi presente in molte delle più importanti strade e in numerosi department store del lusso, avendo così sviluppato una rete globale. Il Gruppo prevede di aprire almeno 10 DOS ogni anno, di proseguire con le relocation/espansioni dei negozi esistenti e di focalizzarsi sulla Cina per migliorare qualitativamente la presenza di Moncler.

DISTRIBUZIONE WHOLESALE: FORTE FOCALIZZAZIONE SULLO SVILUPPO DEI NEGOZI MONOMARCA (SIS) E DEL DIGITALE

Il canale wholesale resta di importanza strategica per Moncler. Negli anni il Gruppo ha attuato una politica di forte selezione dei punti vendita, con progressiva riduzione degli stessi e di stretto controllo delle quantità ordinate, portando il Brand ad essere oggi presente esclusivamente nei migliori negozi multimarca e department store del lusso a livello mondiale.  Alla fine del 2020 il Gruppo contava 63 SIS. Moncler prevede di rafforzare ulteriormente la qualità della canale distributivo e le partnership con e-tailer selezionati.

  Company Presentation
  Factsheet
CERCA MONCLERGROUP.COM: