Fondazione Umberto Veronesi

La Fondazione Umberto Veronesi nasce nel 2003 con lo scopo di sostenere la ricerca scientifica d’eccellenza, attraverso l’erogazione di borse di ricerca per giovani medici e scienziati. Tra i suoi promotori vi sono 11 premi Nobel che ne costituiscono il Comitato d’onore.

La Fondazione è attiva anche nell’ambito della divulgazione scientifica. Conferenze, progetti con le scuole, campagne di sensibilizzazione e pubblicazioni sono solo alcuni degli strumenti utilizzati affinché i risultati e le scoperte della scienza diventino patrimonio di tutti.

Nel 2013 la Fondazione ha dato vita al progetto Pink is Good con l’obiettivo di offrire un sostegno concreto alla ricerca sul tumore al seno e sensibilizzare il pubblico femminile sul tema della prevenzione.

Da subito Moncler ha partecipato attivamente a questo importante progetto: ogni anno parte dei ricavi dei principali negozi italiani di una giornata  

del mese di ottobre, vengono devoluti a questa iniziativa ed i clienti sono sensibilizzati sul tema della prevenzione tramite un opuscolo informativo.

Il ricavato del 2015 ha consentito di devolvere una borsa di ricerca ad una futura scienziata dell’Università degli Studi di Camerino (Macerata), aggiungendosi così alla borsa di ricerca conferita a una ricercatrice dell’Università la Sapienza di Roma impegnata nello studio della reazione delle cellule tumorali del polmone ad alcuni farmaci. Nel 2015 Moncler ha voluto sostenere la Fondazione Umberto Veronesi anche nel suo impegno nei confronti della prevenzione maschile contribuendo al progetto SAM (Salute al Maschile) che ha lo scopo di sensibilizzare gli uomini sul tema della prevenzione e promuovere la ricerca scientifica sulle malattie che hanno maggiore incidenza sugli uomini.

Fondazione Francesca Rava N.P.H Italia Onlus

La Fondazione Francesca Rava nasce nel 2000 per dare un aiuto concreto ai bambini che vivono in condizioni di disagio in Italia e nel mondo tramite adozioni a distanza, progetti mirati, attività di sensibilizzazione sui diritti dei minori e volontariato. La Fondazione rappresenta in Italia l’organizzazione umanitaria internazionale N.P.H. – Nuestros Pequeños Hermanos, che dal 1954 salva migliaia di bambini orfani ed abbandonati, accogliendoli nelle proprie case e nei propri ospedali.

La Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus è particolarmente impegnata in Haiti, dove un bambino su tre non raggiunge i cinque anni di età a causa di malnutrizione o malattie curabili, e uno su due non ha accesso all’istruzione di base.

Diversi e importanti sono i progetti attivati dall’organizzazione per offrire ai più piccoli aiuto immediato ed un futuro, assicurando vitto, riparo, accoglienza, cure ed educazione scolastica e professionale.

 

Moncler sostiene la Fondazione dal 2010, anno del terribile terremoto che sconvolse Haiti, contribuendo alla ricostruzione di ospedali, scuole e case.
In particolare il Gruppo supporta l’ospedale pediatrico N.P.H. Saint Damien, che cura 80.000 bambini all’anno, con l’acquisto di macchinari per l’autoproduzione di ossigeno consentendo all’ospedale di avere il gas medicale necessario per le esigenze delle centinaia di letti in degenza e in terapia intensiva, e per le quattro sale operatorie.

amfAR

amfAR è una delle più importanti organizzazioni non profit a livello mondiale impegnata nella lotta contro l’AIDS attraverso metodi di ricerca innovativi. Dal 1985 l’associazione sostiene la ricerca contro l’AIDS combattendone anche la diffusione attraverso programmi di prevenzione ed educazione ed iniziative di sensibilizzazione.

In particolare negli ultimi 30 anni amfAR ha investito più di 415 milioni di dollari nei suoi programmi e ha assegnato più di 3.300 borse di studio a gruppi di ricerca in tutto il mondo.

Moncler collabora con amfAR dal 2013 supportando il progetto Countdown to a Cure for AIDS, un’iniziativa di ricerca volta a sviluppare l’approccio scientifico per una cura contro l’AIDS entro il 2020.
In occasione del Festival di Cannes del 2015, si è tenuta la 22esima edizione del gala benefico di amfAR Cinema against AIDS, durante il quale sono state organizzate una sfilata ed un’asta di modelli delle più prestigiose maison internazionali dell’alta moda, alla quale Moncler ha partecipato con i capi della collezione Gamme Rouge.

Art for Love

La passione per il mondo dell’arte e della fotografia, da sempre uno dei caratteri fondamentali dello spirito del Gruppo, e l’impegno a sostenere l’obiettivo di amfAR hanno poi ispirato il progetto ART FOR LOVE, che ha avuto luogo presso la New York Public Library.

L’iniziativa, promossa da Moncler e curata da Fabien Baron, ha visto come protagonisti 32 grandi fotografi che, attraverso i loro diversi approcci creativi e sensibilità, hanno reinterpretato con straordinari scatti fotografici il duvet Maya, iconico simbolo del brand a livello internazionale.

Tutte le opere presenti alla mostra sono state poi messe all’asta ed il ricavato è stato interamente destinato ad amfAR.

Hanno partecipato con propri scatti:

Camilla Akrans, David Bailey, Lachlan Bailey, Fabien Baron, Patrick Demarchelier, Arthur Elgort, Hans Feurer, Pamela Hanson, Ben Hassett, Inez and Vinoodh, Mikael Jansson, Steven Klein, Brigitte Lacombe, Annie Leibovitz, Peter Lindbergh, Roxanne Lowit, Craig McDean, Alasdair McLellan, Raymond Meier, Steven Meisel, Mert & Marcus, Guido Moca co, Josh Olins, Ezra Petronio, Terry Richardson, Paolo Roversi, David Sims,Mario Sorrenti, Sølve Sundsbø, Willy Vanderperre, Bruce Weber, Olivier Zahm.