È ORA DISPONIBILE LA NUOVA APP
INVESTOR RELATIONS DI MONCLER

Per Moncler, l’analisi di materialità è uno strumento importante per identificare le priorità ambientali e sociali più rilevanti, coerentemente con la propria strategia di business, e definire i contenuti della Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria secondo lo standard di rendicontazione internazionale GRI (Global Reporting Initiative).

In termini di rendicontazione di sostenibilità, sono considerati materiali, ovvero rilevanti, quegli aspetti che hanno un impatto significativo sulle performance economiche, sociali e ambientali della Società e che potrebbero influenzare in modo sostanziale le valutazioni e le decisioni degli stakeholder.

Coerentemente, l’analisi di materialità tiene in considerazione non solo il punto di vista dell’organizzazione ma anche quello degli stakeholder.
L’analisi viene effettuata regolarmente dall’Unità di Sostenibilità, con il supporto di una società specializzata, attraverso un processo strutturato che vede coinvolto anche il management del Gruppo. Il processo di analisi di materialità si articola

in tre fasi:
• l’identificazione di tutti i potenziali aspetti materiali per Moncler attraverso l’analisi di documentazione aziendale (Codice Etico, Relazione Finanziaria Annuale, Piano Strategico, ecc.), documenti esterni sui cambiamenti di scenario1, questionari di valutazione delle società di rating di sostenibilità, confronto con il settore di riferimento, ricerche sui media e su internet e standard/iniziative multi-stakeholder2, e il dialogo con i portatori di interesse, tra cui gli investitori;
• la prioritizzazione degli aspetti da parte dei referenti delle funzioni interne di Moncler, che hanno valutato le singole tematiche dal lato aziendale, quali portavoce della visione del Gruppo, e dal punto di vista degli stakeholder attribuendo una votazione su una scala da 1 a 5;
• la presentazione dell’analisi al Consiglio di Amministrazione.
Nel 2020 la Matrice di Materialità è stata ulteriormente aggiornata in virtù dell’evolu- zione dello scenario di riferimento, delle nuove tematiche emergenti, e delle priorità strategiche presentate con il Piano di Soste-

nibilità Moncler Born to Protect e dal confronto con diversi investitori, non solo Socially Responsible Investor (SRI), e con alcuni clienti wholesale. Le tematiche identificate come rilevanti sono 153. Tale aggiornamento ha portato all’inserimento di due nuove tematiche: la cybersecurity e le nuove generazioni. La cybersecurity riveste un ruolo importante nella gestione del business di Moncler per garantire la tenuta delle infrastrutture IT e rafforzare la capacità di prevenire e gestire attacchi informatici in particolare nel rapporto con i clienti nei canali online, soprattutto a valle del processo di internalizzazione dell’e-commerce avviato, e anche in virtù del maggiore utilizzo del lavoro da remoto legato all’emergenza sanitaria da Covid-19. Il tema delle nuove generazioni, è ritenuto uno dei cinque pilastri della strategia Moncler. Il rafforzamento della propria capacità di essere interprete delle evoluzioni dei codici culturali delle nuove generazioni offre all’Azienda la possibilità di interpretare un nuovo concetto di lusso lontano dai canoni tradizionali.

NOTE

Report del World Economic Forum, il Manifesto della sostenibilità per la moda italiana, The State of Fashion 2021, report e studi del Nordic Initiative Clean and Ethical e del Sustainable Apparel Coalition (Higgs index).

Global Compact, Standard GRI, Linee Guida dell’OCSE per le imprese multinazionali, The Fashion Pact.

Nell’analisi, gli aspetti legati alla governance, alla conformità normativa, alla performance economica e alla brand reputation sono considerati come prerequisiti e quindi non sono stati inclusi singolarmente all’interno del processo, ma sono comunque rendicontati nella presente Dichiarazione.