DIALOGO CON GLI STAKEHOLDERS

STAKEHOLDER

STRUMENTI E CANALI DI INTERAZIONE

ASPETTATIVE DEGLI STAKEHOLDER

BLOCCO 1

STAKEHOLDER

Dipendenti

STRUMENTI E CANALI DI INTERAZIONE

– Dialogo costante con la Direzione Risorse Umane

– Incontri annuali per confrontarsi sul percorso di crescita, per definire gli obiettivi individuali e per discutere la valutazione della performance

– Incontri con la popolazione aziendale per la condivisione dei risultati e degli obiettivi futuri aziendali

– Incontri per sensibilizzare e informare su tematiche legate alla salute e al benessere
– Incontri di formazione
– Programmi di inserimento per nuovi assunti

ASPETTATIVE DEGLI STAKEHOLDER

– Informazioni su strategie e risultati del Gruppo

– Gestione responsabile del business

– Chiarezza di obiettivi e sistema premiante
– Formazione e sviluppo professionale

– Ambiente di lavoro stimolante e sicuro

– Pari opportunità
– Coinvolgimento nella vita aziendale
– Iniziative di welfare

BLOCCO 2

STAKEHOLDER

Organizzazioni sindacali, rappresentanti dei lavoratori

STRUMENTI E CANALI DI INTERAZIONE

– Incontri con le rappresentanze sindacali

ASPETTATIVE DEGLI STAKEHOLDER

– Gestione responsabile del business

– Attività di coinvolgimento e informazione tempestiva in merito a tematiche rilevanti per la popolazione aziendale

– Aggiornamento sull’avanzamento della formazione svolta in Azienda

BLOCCO 3

STAKEHOLDER

Cliente finale

STRUMENTI E CANALI DI INTERAZIONE

– Rapporto diretto e continuativo con il personale di vendita

– Servizio di customer care

– Comunicazioni tramite telefono, posta, email, social media
– Definizione di iniziative ed esperienze personalizzate
– Ricerche di mercato e focus group
– Indagini sul livello di soddisfazione dei clienti

ASPETTATIVE DEGLI STAKEHOLDER

– Qualità, sicurezza e durabilità del prodotto
-Prodotti realizzati rispettando l’ambiente, le persone e gli animali
– Stile, unicità, innovazione e completezza dell’offerta
– Elevato livello di servizio durante e post vendita
– Personale di vendita competente, professionale ed empatico
– Esperienze di acquisto ed interazione personalizzate

BLOCCO 4

STAKEHOLDER

Clienti wholesale

STRUMENTI E CANALI DI INTERAZIONE

– Incontri negli showroom Moncler e nei punti di vendita
– Dialogo continuativo via telefono o e-mail di aggiornamento sul business

ASPETTATIVE DEGLI STAKEHOLDER

– Qualità e innovazione dei prodotti
– Sicurezza e trasparenza relativamente agli aspetti ambientali, sociali e al benessere animale lungo l’intero sistema di approvvigionamento
– Reputazione del marchio

BLOCCO 5

STAKEHOLDER

Fornitori, partner commerciali

STRUMENTI E CANALI DI INTERAZIONE

– Rapporti quotidiani
– Incontri istituzionali
– Definizione e condivisione di standard

ASPETTATIVE DEGLI STAKEHOLDER

– Continuità della fornitura
– Rispetto delle condizioni contrattuali
– Coinvolgimento nella definizione di standard relativi alla fornitura, inclusi criteri socio-ambientali, e tempestività nella comunicazione dei nuovi requisiti richiesti
– Rapporto di collaborazione e supporto nella gestione delle eventuali problematiche produttive

BLOCCO 6

STAKEHOLDER

Comunità locali

STRUMENTI E CANALI DI INTERAZIONE

– Incontri con rappresentanti delle associazioni, delle organizzazioni
– Definizione di interventi o progetti gestiti direttamente o in collaborazione

ASPETTATIVE DEGLI STAKEHOLDER

– Sostegno o finanziamento di iniziative
– Supporto ad attività di sensibilizzazione

BLOCCO 7

STAKEHOLDER

Investitori e analisti (tradizionali e di sostenibilità)

STRUMENTI E CANALI DI INTERAZIONE

– Assemblea degli Azionisti
– Conference-call periodiche a seguito di comunicazioni rilevanti
– Comunicazioni e informazioni price-sensitive
– Seminari, conferenze di settore, roadshow e incontri
– Dialogo quotidiano (incontri, telefono, e-mail)
– Sito web istituzionale
– Applicazione dedicata agli Investitori
– Compilazione di questionari finalizzati alla valutazione della performance di sostenibilità

ASPETTATIVE DEGLI STAKEHOLDER

– Consolidamento e rafforzamento della conoscenza del Gruppo e del suo modello di business
– Creazione di valore (ritorno sugli investimenti, sostenibilità del business)
– Gestione trasparente e responsabile
– Tempestività e disponibilità al dialogo
– Adeguata gestione dei rischi, inclusi quelli socio-ambientali

BLOCCO 8

STAKEHOLDER

Media

STRUMENTI E CANALI DI INTERAZIONE

– Press day
– Intervista con i vertici aziendali
– Conferenza stampa
– Media Plan
– Dialogo costante
– Sfilate/eventi
-Incontri ed appuntamenti ad hoc
– Sito web istituzionale

ASPETTATIVE DEGLI STAKEHOLDER

– Disponibilità, tempestività e accuratezza delle informazioni
– Informazioni sulle tendenze delle stagioni successive

BLOCCO 9

STAKEHOLDER

Enti locali, pubblica amministrazione, enti regolatori, associazioni di categoria e Organizzazioni Non Governative

STRUMENTI E CANALI DI INTERAZIONE

– Incontri ed appuntamenti ad hoc
– Partecipazione a gruppi di lavoro
– Definizione e sviluppo di progetti comuni

ASPETTATIVE DEGLI STAKEHOLDER

– Partecipazione a progetti di pubblica utilità
– Inclusione di aspetti ambientali, sociali e di animal welfare nelle strategie aziendali e nel sistema di approvvigionamento
– Comunicazione degli obiettivi aziendali con riferimento ad aspetti ambientali, sociali e di animal welfare
– Partecipazione attiva ai tavoli di discussione
– Utilizzo efficiente delle materie prime
– Elementi di sostenibilità nei nuovi punti vendita