È ORA DISPONIBILE LA NUOVA APP
INVESTOR RELATIONS DI MONCLER

RISULTATI E OBIETTIVI

Promuovere una catena di fornitura responsabile

AZIONI

RISULTATI 2016

OBIETTIVI

BLOCCO 1

AZIONI

Promozione di una cultura volta all’approvvigionamento responsabile tra i dipendenti che interagiscono con i fornitori

RISULTATI 2016

OBIETTIVI

2017 Erogazione di un corso di formazione su sostenibilità e sui principi di approvvigionamento responsabile

BLOCCO 2

AZIONI

Definizione e diffusione di standard socio-etico-ambientali per i fornitori

RISULTATI 2016

• Approvato il Codice di Condotta per i fornitori dal Consiglio di Amministrazione e iniziata la diffusione su aspetti di sostenibilità

 

• Diffuso un manuale contenente gli standard socio-etico-ambientali richiesti ai fornitori

OBIETTIVI

2017 Progressivo inserimento nelle clausole contrattuali della compliance al Codice
di Condotta dei Fornitori

 

2017 Erogazione di un corso di formazione per i fornitori diretti sui principi di approvvigionamento responsabile del Gruppo

BLOCCO 3

AZIONI

Analisi del rischio all’interno della catena di fornitura

RISULTATI 2016

• Distribuiti questionari
di autovalutazione focalizzati anche su aspetti di sostenibilità a 48 fornitori (32% del valore degli ordini)

OBIETTIVI

2017 Prosecuzione della distribuzione e analisi dei questionari di autovalutazione

 

 

2018 Integrazione del sistema di vendor rating con aspetti di sostenibilità e inserimento
dei risultati del questionario di autovalutazione e degli audit

BLOCCO 4

AZIONI

Implementazione di audit
per verificare la compliance
agli standard socio-etico-ambientali

RISULTATI 2016

• Eseguiti 41 audit etico-sociali e 14 ambientali

 

 

 

 

 

 

 

• Eseguito un pilota su 3 fornitori per verifiche sulle acque di scarico

 

 

• Comunicate formalmente ai fornitori le non compliance individuate durante gli audit e richieste azioni correttive

OBIETTIVI

2017 Realizzazione di audit socio-etico-ambientali su:
– 100% dei fornitori diretti di confezionamento del capospalla
– 30 fornitori indiretti di piuma e di confezionamento
– 25 fornitori diretti di altre categorie

 

2016 – 2018 Attività di analisi sull’acqua
di scarico derivanti dai processi produttivi di alcuni fornitori

 

Continua definizione di piani condivisi fornitore-azienda per risolvere le non compliance individuate durante gli audit e monitoraggio dei risultati

BLOCCO 5

AZIONI

Certificazione della filiera della piuma

RISULTATI 2016

• 100% della piuma acquistata certificata DIST (Down Integrity System & Traceability), protocollo dedicato all’animal welfare delle oche e alla tracciabilità e qualità della piuma

 

• Realizzati 119 audit di terza parte

 

• Definito materiale formativo per gli allevatori

OBIETTIVI

Continuo mantenimento del 100% della piuma acquistata certificata DIST

 

 

 

 

 

2017 Diffusione del materiale formativo per gli allevatori in quattro lingue

BLOCCO 6

AZIONI

Continua revisione e monitoraggio delle sostanze bandite o limitate (Restricted Substances List, RSL) nei prodotti e nei processi di produzione

RISULTATI 2016

• Modificati contratti di fornitura per aggiornamento delle liste bandite o limitate

OBIETTIVI

2016–2021 Continua revisione della lista delle sostanze bandite o limitate nella produzione e nei prodotti Moncler in linea con i più recenti e affidabili studi scientifici o con l’entrata in vigore di nuove normative applicabili

BLOCCO 7

AZIONI

Promozione di buone pratiche di sostenibilità presso i fornitori

RISULTATI 2016

OBIETTIVI

2018 – 2019 Mappatura dei fornitori certificati secondo le norma ISO 14001 e OHSAS 18001 e avvio di una campagna di sensibilizzazione

 

2019 Promozione della certificazione secondo le norme ISO14001 e/o OHSAS 18001 dei forni- tori preferenziali

LEGENDA

• Obiettivo raggiunto  /  Obiettivo parzialmente raggiunto /  Obiettivo posticipato