È ORA DISPONIBILE LA NUOVA APP
INVESTOR RELATIONS DI MONCLER

CORPORATE GOVERNANCE

Il sistema di corporate governance adottato da Moncler riveste un ruolo centrale per il chiaro e responsabile svolgimento dell’operatività dell’Azienda, contribuendo in modo significativo alla creazione di valore sostenibile di medio-lungo periodo. Esso è conforme ai principi previsti dal Codice di Autodisciplina emesso da Borsa Italiana cui Moncler aderisce. Moncler adotta un sistema di amministrazione e controllo tradizionale, che garantisce un costante confronto tra il management e gli azionisti dettagliato come segue:

 

• il Consiglio di Amministrazione provvede alla gestione aziendale determinando le linee guida per il Gruppo;

 

• il Collegio Sindacale vigila, tra l’altro, (i) sull’osservanza della legge e dell’Atto Costitutivo nonché sul rispetto dei principi di corretta amministrazione; (ii) per quanto di sua competenza, sull’adeguatezza della struttura organizzativa della Società, del sistema di controllo interno e del sistema amministrativo contabile, nonché sull’affidabilità di quest’ultimo nel rappresentare correttamente i fatti di gestione;

(iii) sulle modalità di concreta attuazione delle regole di governo societario previste da codici di comportamento cui la Società, mediante informativa al pubblico, dichiara di aderire; (iv) sull’efficacia del sistema di revisione interna e di gestione del rischio, sulla revisione dei conti, sull’indipendenza del revisore legale;

 

• l’Assemblea degli Azionisti, in sede ordinaria o straordinaria, è competente a deliberare, tra l’altro, in merito (i) alla nomina e alla revoca dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale nonché sui relativi compensi; (ii) all’approvazione del bilancio e alla destinazione degli utili; (iii) alle modificazioni dello statuto sociale; (iv) al conferimento dell’incarico di revisione legale dei conti, su proposta motivata del Collegio Sindacale; (v) ai piani di incentivazione;

 

• la società di revisione indipendente svolge la revisione legale dei conti. La società di revisione è nominata in conformità all’atto costitutivo dall’Assemblea degli Azionisti. In conformità con il codice civile, il revisore esterno svolge la propria attività in maniera indipendente ed autonoma e pertanto non è rappresentante né degli azionisti di maggioranza né di minoranza.

Al 31 dicembre 2016, il Consiglio di Amministrazione di Moncler è composto da 11 membri, incluso il Presidente. In particolare, si è incrementata la percentuale dei Consiglieri indipendenti, richiesti ai sensi del Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana, rispetto al totale degli Amministratori (in termini assoluti 6 amministratori su 11). Con riferimento ai Consiglieri con particolari deleghe, la ripartizione è di 3 Consiglieri esecutivi e 8 non esecutivi.

A supporto del Consiglio di Amministrazione sono stati istituiti due Comitati aventi finalità consultive e propositive: il Comitato Controllo, Rischi e Sostenibilità ed il Comitato Nomine e Remunerazione.

Il Presidente e Amministratore Delegato, Remo Ruffini, è inoltre assistito da un Comitato Strategico nella definizione e attuazione delle strategie del Gruppo, svolgendo un’attività consultiva nonché di collegamento tra le principali aree del Gruppo, assicurando uniformità e condivisione dei valori guida di Moncler. Nel 2016 la partecipazione media alle riunioni del Consiglio di Amministrazione è stata del 88%.